skip to Main Content

Isolamento Termico

Dispersioni termiche

isoterm1

Le prestazioni energetiche dell’involucro di un edificio dipendono dalla capacità di separare l’ambiente interno dai fattori climatici esterni. I due elementi principali da cui dipende questa prestazione sono la dispersione del calore dell’involucro ed il trasferimento di calore dovuto alla circolazione naturale dell’aria.

Isolamento ed areazione inadeguati sono le cause principali di dispersione termica, nonché origine di condensa con conseguente muffa.

Un edificio poco efficiente, oltre ad avere costi operativi elevati, comporta basso comfort e possibili problemi di salubrità degli ambienti. L’areazione e il mantenimento di una temperatura costante giocano un ruolo determinante per mantenere sotto controllo fenomeni di condensa e/o muffa. Parlando in termini di energia, il costo per mantenere le condizioni adeguate è maggiore tanto più l’edificio ha prestazioni scadenti.

La ventilazione dei locali

Per mantenere la temperatura interna costante, sia il caldo durante le stagioni invernali che il freddo durante quelle estive, dobbiamo limitare i flussi d’aria non controllabili che circolano tra l’interno della nostra struttura e l’ambiente esterno.

Non potendo far a meno di aerare i locali, conviene ridurre al minimo le dispersioni ed effettuare i ricambi d’aria tramite un sistema di ventilazione meccanica.

Oltre ai benefici delle funzioni accessorie integrabili, la ventilazione meccanica controllata permette di recuperare parte dell’energia spesa grazie ai recuperatori di calore. Tramite uno o più scambiatori si trasferisce il calore tra il flusso d’aria in ingresso e quello in uscita, senza che questi vadano in contatto diretto tra loro, mantenendo così l’aria salubre.

Per ambienti termoregolati di grandi dimensioni, o per strutture con presenza di un elevato numero di persone, il recupero di calore rappresenta un risparmio significativo

La trasmissione del calore attraverso una struttura dipende principalmente dalla conduttività termica (λ) dei suoi componenti. Tanto più è presente materiale con conduttività bassa, tanto più la superficie pone resistenza al passaggio del calore.

Ridurre le trasmissioni di calore, che attraversano le strutture, significa diminuire
la quantità di energia necessaria per mantenere la temperatura costante all’interno dell’ambiente.

Quando scaldiamo o raffreddiamo un ambiente senza un adeguato isolamento si ottiene una situazione di basso comfort in quanto le pareti restano ad una temperatura differente dalla temperatura dell’aria, perché tendono a far passare calore da un ambiente più caldo ad uno più freddo.

Una superficie fredda (una parete perimetrale o il vetro di una finestra) può causare una sensazione di freddo anche nel caso in cui la temperatura dell’aria sia confortevole.

Superfici disperdenti

superfici-disperdenti

Alzare la temperatura delle superfici, tramite la coibentazione, permette di diminuire la trasmissione di calore, consumando meno per il riscaldamento a parità di comfort

Perché investire sull’involucro?

no-involucro
isoTerm2

Storicamente, a fronte di una scarsa tenuta del calore all’interno di una struttura, la soluzione adottata è stata quella di consumare più energia per sopperire alle perdite. Nonostante l’aumento del prezzo dell’energia nel corso tempo, la concezione dell’efficacia di un corretto isolamento è ancora parzialmente estranea alla maggior parte dei consumatori.

si-involucro
isoTerm3

Il corretto isolamento di una struttura permette di risparmiare globalmente sul fronte dell’energia. Si riducono direttamente le spese per il riscaldamento e il raffrescamento. Il comfort degli occupanti migliora e la potenza richiesta ai generatori diminuisce.

Come si migliorano le prestazioni di un edificio?

miglirare-prestazioni

Gli interventi sull’involucro interessano le chiusure opache (muri e coperture) e le chiusure trasparenti (serramenti e vetrate). Nel primo caso l’applicazione di un rivestimento isolante all’interno o all’esterno della struttura dell’edificio contribuisce a separare termicamente l’edificio dall’ambiente. Nel caso delle chiusure trasparenti è possibile migliorare sia l’isolamento delle stesse sia la tenuta all’aria dei serramenti, causa di notevoli dispersioni termiche.

Esistono molteplici soluzioni tecnologiche per migliorare l’isolamento dell’edificio ed è bene notare che la coibentazione separa l’edificio all’ambiente garantendo benefici sia d’inverno, quando il calore non deve essere disperso, che d’estate quando il caldo non deve entrare.

Tra gli isolanti non ci sono «materiali migliori» come concetto assoluto, ma solo più adatti alle necessità, in funzione dell’utilizzo, dell’impatto ambientale e del rapporto costi/benefici.

Risparmio Spaziale

Aerogel è una terminologia che comprende i materiali ottenuti sostituendo il liquido contenuto in un gel con un gas. Gli aerogel sono materiali caratterizzati dalla bassissima densità e altissimo rapporto tra peso e resistenza, caratteristiche che li rendono materiali isolanti eccezionali, tanto da essere impiegati dalla NASA per le tute spaziali e le sonde della spedizione su Marte. Commercialmente utilizzati dal 2000 in diverse applicazioni, sono disponibili anche per la coibentazione. La tecnologia attualmente ha costi elevati che ne giustificano l’utilizzo in situazioni di spazio limitato, nonostante questo l’impiego dell’aerogel è in continua crescita nel corso degli ultimi anni.

icona-risparmio-spaziale

Vantaggi dell’isolamento termico

Comfort Abitativo

Le superfici calde aumentano la temperatura percepita, migliorando il comfort.

Riduzione Emissioni

Il minor carico sugli impianti comporta un quantitativo di emissioni inferiori.

Risparmio

Meno dispersioni comportano minori spese per il riscaldamento e la climatizzazione estiva.

casa-arancio

Controllo dell’Aria

Abbassa i consumi ed il rischio di formazione delle muffe climatizzazione estiva.

Incentivi

Per il 2017 è possibile ricorrere agli incentivi, detrazione del 65% o conto termico per le Pubbliche Amministrazioni.

Riduzione del Fabbisogno

Fabbisogni minori permettono di installare generatori di potenza inferiore e diminuzione dei consumi.

Le Proposte di EQUI-LIBRE

icona-interventi

Interventi sull’involucro
(Analisi e progettazione)

EQUI-LIBRE mette a disposizione della clientela la propria competenza e professionalità per seguire il cliente dall’analisi alla realizzazione di interventi sull’involucro edilizio. Contattaci per approfondire!

icona-sistemi-misura

Sistemi di Misura
(Come si misura il risparmio)

Vuoi approfondire il tema della contabilizzazione? Sei interessato all’installazione di un sistema di monitoraggio dei consumi o stai cercando una società a cui affidare il servizio di rendicontazione dei consumi?

icona-diagnosi

Diagnosi Energetica
(Conoscere l’edificio)

Quanto pesa l’energia sulla tua azienda? Dove e come viene usata l’energia? Soprattutto… si può risparmiare? Dove, come e quanto si può risparmiare. La Diagnosi Energetica risponde a tutte queste domande e molte altre.

Back To Top